ven 14 agosto 2020
Saperi e sapori della nostra cucina
Sapori Mediterranei di Franco Marino
Navigazione:
4 Persone
Barbera o Gragnano rosso
40 minuti
Facile
Baccalà Fritto Accipollato
Baccalà Fritto Accipollato
Baccala' accipollato, cibo di cantina a Napoli e di Trani a Milano, si offriva agli avventori. Per fargli bere tanto vino non facevano dissalare molto il baccalà. Un piatto semplice quanto eccezionale.
    Ingredienti:
  • 800 gr di baccalà già dissalato
  • 1 kg di cipolle di Tropea
  • Mezzo bicchiere di vino bianco e aceto
  • Olio di semi di arachidi
  • Olio extra vergine di oliva
  • e Pepe
  • Farina

Procedimento

Pulire il baccalà precedentemente ammollato, da eventuali spine e asciugatelo con un panno pulito o carta assorbente.
Infarinare il baccalà tagliato a pezzi uguali, scrollare la farina in eccesso e friggere in abbondante olio di semi di arachide a 180 gradi.
Scolarlo e collocare su carta paglia per assorbire tutto l’olio in eccesso.
Intanto affettare le cipolle non molto sottili fatele stufare in una padella con olio extra vergine di oliva, salare e pepare a gusto.
a metà cottura bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco e aceto, far sfumare e portare a cottura il tutto a fuoco basso.
Impiattare il baccalà e versare sullo stesso la cipolla stufata.