sab 24 ottobre 2020
Saperi e sapori della nostra cucina
Sapori Mediterranei di Franco Marino
Navigazione:
4 persone
Cà del Bosco Rosè
Un'ora
Medio alta
Omaggio a Joan Mirò
Omaggio a Joan Mirò
Joan Miro' mi ha sempre affascinato, con i suoi quadri ricchi di colore e calore dovuto alla sua terra, la Catalogna. In occasione di una cena importante ho voluto fare un omaggio gastronomico a questo straordinario e longevo pittore.
    Ingredienti:
  • 200 gr di cuscus precotto
  • un cucchiaio di nero di seppia
  • 12 gamberoni
  • 4 cappe sante
  • 20 cozze
  • 4 fichi ben maturi
  • 4 fette di lardo di Colonnata
  • Brodo di pesce
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe
  • 200 m di Bitter Camparil
  • 150 ml di aceto balsamico

Procedimento

Preparare un cuscus al nero di seppia (vedi la ricetta: Omaggio al Vulcano).
Versare 200 ml di Campari Bitter in un pentolino, fare ridurre a fuoco medio, fino ad ottenere uno sciroppo denso.
Fare lo stesso con 150 ml di aceto balsamico.
Sgusciare i gamberoni tenendo da parte i carapaci e le teste.
Cuocerli rapidamente in una padella o una piastra rovente solo con un po di sale.
Pulire e sciacquare le cappesante lasciando attaccato il corallo, cuocerle su una piastra rovente.
Devono solo scottarsi sia da un lato che dall’altro.
Mettere  le cozze in una pentola sul fuoco alto, appena aperte sgusciarle e conservarle nel suo liquido di cottura filtrato.
Sciacquare i fichi, apriteli a fiore e metteteli al fresco in frigorifero.
Tritare 6 mandorle tostate e del pane raffermo in modo da ottenere una panatura, versarla in una padella antiaderente e fare tostare il tutto, panare le cozze.
Con le riduzioni ottenute, decorare i piatti, ed accomodare gli ingredienti come da foto.