sab 24 ottobre 2020
Saperi e sapori della nostra cucina
Sapori Mediterranei di Franco Marino
Navigazione:
8/10 Persone
Sangria
1 ora e mezza
Medio Alta
Paella
Paella
Piatto simbolo della Spagna e piu' precisamente della comunita' Valenciana. Piatto unico, completo, sano e nutriente, di gran gusto e corpo. Solare come il paese che ne ha dato i natali.
    Ingredienti:
  • 400 grammi di riso Vialone nano
  • 200 gr di gamberi grandi
  • Due calamari medi
  • Un trancio di pescatrice da 250 gr
  • Un kg di cozze cotte a vapore e sgusciate a metà
  • Sei scamponi di grossa taglia freschissimi
  • 150 gr di salsiccia piccolina (per Napoli –cervellatina)
  • 200 gr di lombo di maiale o puntine disossate
  • 2 sovracoscie di pollo disossate
  • 1 manciata di piselli anche surgelati
  • 1 cipolla grande, 1 costola di sedano, 1/2 carota
  • Un peperone giallo uno rosso arrostito e privato della pelle
  • Zafferano due bustine
  • Olio e.v ,sale e pepe q.b
  • Prezzemolo tritato, un limone
  • Brodo vegetale o di pesce
  • 1 bicchiere di vino bianco

Procedimento

In una padella antiaderente mettere l’olio e la cipolla tritata finemente,far dorare senza farla bruciare.
Aggiungere il pollo, il lombo o puntine, e la salsiccia.
Portare a cottura aggiungendo il vino e salando. A metà cottura aggiungere i calamari tagliati a pezzetti ed il trancio di pescatrice a cubetti ed a piacere il peperoncino.
Tenere in caldo.
Nella pentola per la paella (vedi foto) versare dell’olio e.v., una cipolla a fettine sottili ed il riso.
Far tostare il riso ed aggiungere i piselli ancora surgelati, tutta la carne ed il pesce cotti precedentemente e versare il liquido delle cozze filtrato con un panno fine e pulito.
Portare a cottura il riso aggiungendo di tanto in tanto quando lo richiede il brodo vegetale.
Verso la fine della cottura aggiungere i peperoni tagliati a pezzetti, i mezzi gusci con le cozze e lasciare riposare per 5 minuti.
Intanto fate saltare sia i gamberoni sia gli scampi e con questi decorate la paella nel momento di servirla spolverizzate di prezzemolo tritato e guarnite con spicchi di limone.