ven 14 agosto 2020
Saperi e sapori della nostra cucina
Sapori Mediterranei di Franco Marino
Navigazione:
6 Persone
Vermentino di Gallura
1 Ora e mezza
Media
Ravioloni di Baccalà alle tre età
Ravioloni di Baccalà alle tre età
E' un piatto di recupero ma gustoso e facile da fare, un po di impegno per la pasta ma credetemi ne vale la pena!!!
    Ingredienti:
  • 600 gr di baccalà dissalato
  • 2 patate
  • 250 gr di farina 0
  • 250 gr di semola di grano duro
  • 4 tuorli + 4 uova intere
  • 500 gr di pomodori ciliegino
  • 200 gr di pomodori secchi
  • 500 gr di pomodori ciliegino da infornare
  • Sale e pepe
  • Prezzemolo e aglio
  • Olio extra vergine di oliva

Procedimento:

 

Infornare a 120 ° i pomodorini ciliegino per un’ora in modo  che appassiscono, mettere a bagno i pomodori secchi
per farli rinvenire, tagliare a metà gli altri ciliegino, e versarli in una padella con aglio e olio Extra vergine di oliva.
Cuocere il filetto di baccalà in un brodo vegetale per circa 10 minuti, scolarlo e privarlo dalle lische.
Nello stesso brodo, aggiungere due patate medie e portarle a cottura, pelarle e lasciar raffreddare.
Frullare grossolanamente il baccalà con una punta d’aglio e delle foglie di prezzemolo.
Con uno schiacciapatate passare le patate ed aggiungerle al baccalà, salare e pepare a gusto
Versare le farine setacciate, a fontana sulla spianatoia, aggiungere le uova e lavorare  fino a quando
la pasta abbia raggiunto la consistenza desiderata, avvolgere nella pellicola senza PVC  e farla riposare.
Dopo un’ora toglierla dalla pellicola e stenderla con il matterello o con la macchinetta per la pasta.
Con un coppa pasta ricavare dei dischi di 10/12 centimetri, farcire con il baccalà e patate i dischi ottenuti
chiudere con un’altro disco facendo uscire tutta l’aria in modo che in cottura non si aprono.
Scolare e condire con il sugo ottenuto con i pomodori alle tre età Il fresco il secco e l’appassito.
Guarnire con Basilico fresco ed un filo di olio extra vergine di oliva a crudo.